L'integrazione rivisitata. - Guardavalle online

Per chi, ancora, non ne ha abbastanza.

Guardavalle On Line - Immagini e notizie dalla Calabria - Guida al Turismo

Accesso non effettuato.
Questa notizia e' stata letta 996 volte

Indietro

Dimensione caratteri Diminuisci le dimensioni del carattere Reimposta le dimensioni del carattere Aumenta le dimensioni del carattere
Categoria: Generiche

L'integrazione rivisitata.

Per chi, ancora, non ne ha abbastanza.

La gravità dei fatti accaduti in Francia ha posto nuovamente al centro dell'attenzione mediatica la questione del terrorismo internazionale. Paesi che un tempo venivano considerati mediamente tranquilli ed al riparo da certi episodi di vandalismo e bestialità inaudita, ora sono posti in balia di certa gentaglia che alla propria vita e soprattutto a quella degli altri non da valore. Tutto questo è provocato certamente da politiche permissiviste (avallate da chi col fenomeno dell'immigrazione ci mangia da sempre attraverso i soldi pubblici che grazie all'opera di partiti e sindacati delinquenti arrivano ai gestori delle varie cooperative presenti sul nostro territorio e gestite dagli amici degli amici) che consentono a degli animali di frequentare le nostre scuole, i nostri ospedali, i nostri supermercati, le nostre piazze, consentendo persino loro di imporci l'esclusione del crocifisso dalle aule, l'utilizzo del burqa per le donne e tante altre belle cose. Come se non bastasse i vari governi di ogni livello sembrano non accorgersi dei vari problemi dei cittadini italiani (povertà, disoccupazione, sanità, istruzione, sicurezza sociale etc) e quindi credono che obiettivo primario delle loro politiche debba essere quello dell'accoglienza perché così imposto dall'alto, ovvero dai banchieri avvoltoi che gestiscono e governano l'intera Europa, mentre i nostri politicanti brancolano nella loro delinquenza ed ignoranza. Ci sarebbe da vedere se chi fino a ieri sosteneva la positività dell'arrivo dei barconi sulle nostre coste, ancora è portato ad insistere sulla bontà di tale soluzione. D'altra parte, con il Giubileo alle porte e la città di Roma colma di persone provenienti da tutto il mondo, una bella "carovanata" di immigrati presumibilmente dello stesso credo dei "fedelissimi" che hanno movimentato ieri la Francia, potrà essere solo di supporto per le finalità e gli obiettivi stabiliti in Italia.
14-11-2015 @ 14:17

Autore: fenice