venerdì , 21 luglio 2017
Home / Comunicati / Quattro salme recuperate nel mare di Sicilia saranno inumate a Guardavalle

Quattro salme recuperate nel mare di Sicilia saranno inumate a Guardavalle

Domani, sabato 13 maggio 2017, a Guardavalle Centro. Lo rende noto il sindaco Giuseppe Ussia in collaborazione con la Prefettura di Catanzaro

Buon pomeriggio, in data 1 marzo 2017, con la nota N° 22513, la Prefettura di Catanzaro, in uno spirito di leale collaborazione, coerente con la finalità umanitarie, chiedeva all’Amministrazione Comunale di Guardavalle, la disponibilità di loculi per l’inumazione di salme recuperate nel mare di Sicilia nelle operazioni di recupero in mare del relitto e delle salme del naufragio del 18 aprile 2015.
La “nostra” Amministrazione, di fronte ad una tragedia così immane ed un dolore infinito che non può lasciare indifferenti, interpretando e siamo sicuri anche il vostri sentimenti, ha dato la disponibilità per il seppellimento di quattro bare.
Il rispetto per i defunti è uno degli indicatori che misura il grado di civiltà di una specifica popolazione.
Non sappiamo i loro nomi, non conosciamo il loro paese, ne la loro religione.
Qualcuno forse li sta cercando, altri non cesseranno di attendere il loro ritorno, ma essi domani saranno qui da noi, morti senza nomi e senza lacrime.
Domani al cimitero alle ore 14.00 con la presenza dei “nostri” sacerdoti Don Angelo e Don Massimo, ci sarà una breve benedizione alle salme prima del seppellimento e da domani porteremo un fiore in più per queste persone che hanno lasciato la propria terra per un futuro migliore ed invece hanno trovato la morte.
Vi invito cari cittadini ad essere presenti all’estremo saluto.
Domani sarà un atto di pura pietà umana, per noi credenti e non credenti.
La nostra pietà raggiunga il cuore dei loro famigliari.
La nostra preghiera raggiunga quel Dio in cui hanno creduto.


IL SINDACO
Giuseppe Ussia

Leggi anche

Muore turista in mare a Guardavalle Marina

Seguiranno aggiornamenti

Lascia un commento

X