lunedì , 23 ottobre 2017
Home / Cronaca / Stop balneazione nei comuni di S. Caterina dello Ionio e Satriano

Stop balneazione nei comuni di S. Caterina dello Ionio e Satriano

Il servizio tematico acque del dipartimento provinciale di Catanzaro dell’Arpacal ha comunicato questa mattina ai sindaci di Satriano e di Santa Caterina dello Ionio nel Catanzarese e contestualmente al Ministero della Salute ed alla Regione Calabria che, nei campioni di acqua di mare prelevati in data 08.08.2017 e 09.08.2017 è stato riscontrato un valore di Enterococchi intestinali non conforme ai limiti del D. Lgs. 116/08 nei punti denominati:

· “Località Fazzaro” ricadente nel comune di Satriano (CZ)

· “300 mt Nord – torrente San Giorgio” ricadente nel comune di S. Caterina dello Ionio (CZ)

pertanto la suddetta area non è idonea alla balneazione.

Ora – si legge in una nota dell’Arpacal- sarà compito del Comune avvisare la cittadinanza, identificare e rimuovere la causa dell’inquinamento, dandone comunicazione al Servizio Acque del Dipartimento Arpacal di Catanzaro nonché al Ministero della Salute e alla Direzione Scientifica di Arpacal I controlli suppletivi, al fine di verificare I’entità e la durata dell’inquinamento, saranno comunicati nel più breve tempo possibile.

Fonte: catanzaroinforma.it

Leggi anche

Virus Chikungunya: nuovi prelievi

A Guardavalle 55 persone sottoposte a controllo ematico. Resta alta l’attenzione

X