Amministrative, sarà sfida tra l’uscente Ussia e Tedesco

A Guardavalle già si lavora alla composizione delle squadre

Si appresta ad avere la forma di un “corpo a corpo” fra due ormai ex compagni di avventure politiche la campagna elettorale guardavallese. Da un lato il sindaco uscente Pino Ussia, espressione del Partito democratico, dall’altro Antonio Tedesco, ex capogruppo del Pd nell’attuale consiglio comunale e oggi alla testa del movimento “Civiltà politica”, mosaico di forze politiche eterogenee e trasversali che hanno deciso di fare fronte comune, mettendo da parte le ruggini di passate contrapposizioni, anche aspre. Sembrerebbe, dunque, sgonfiarsi la candidatura a sindaco di Ezio Lancellotti, che aveva fatto capolino nell’ottobre scorso. Secondo “rumors”, Lancellotti, che per un brevissimo periodo ha ricoperto l’incarico di segretario del Pd cittadino, si sarebbe avvicinato al movimento “Civiltà politica” che si è presentato ai cittadini nelle settimane scorse come una coalizione di più anime politiche decise a lavorare assieme per Guardavalle. Intanto, ormai metabolizzato il clamoroso avvicinamento politico fra Tedesco e il suo storico avversario Nicolantonio Montepaone, su entrambi i fronti si lavora alacremente per la composizione delle liste da schierare in campo per conquistare la vittoria delle urne. Si registra ottimismo in entrambe le compagini. In casa di “Civiltà politica” i nomi di alcuni candidati sono dati per certi e assodati, su altri ancora non c’è l’ufficializzazione, ma proficue trattative in corso. Già nei prossimi giorni “Civiltà politica” inaugurerà la sua sede a Guardavalle superiore e quella sarà l’occasione per presentare agli elettori le linee programmatiche elaborate per il governo della cittadina ionica. In programma c’è anche la volontà di incontrare il mondo dell’associazionismo e del terzo settore con cui discutere di proposte e suggerimenti da recepire ed includere nel programma elettorale. Ottimismo si registra anche da par-te del sindaco uscente Ussia che ha già reso noti alcuni dei nomi che faranno parte della squadra con cui si presenterà all’elettorato per chiedere la sua riconferma a primo cittadino. Giovanni Cicino, Agazio Randazzo, Cosimo Bava, Paolo Squillacioti, sono alcuni dei nomi dei candidati con la lista del Partito democratico. «In queste settimane — ha detto Ussia — abbiamo avviato il dialogo con uomini e donne pronti a continuare il lavoro intrapreso cinque anni fa e che rispettano i requisiti di trasparenza, onestà e rispetto delle regole che noi cerchiamo. Stiamo aggiungendo di volta in volta dei tasselli di un mosaico che si sta definendo giorno per giorno. Alcuni dei nostri candidati sono alla prima esperienza, ma ben motivati a dare il loro contributo al nostro progetto politico». Si dice fiducioso Ussia anche sulla risposta che arriverà dalla cittadina. «Speriamo che il nostro lavoro e i nostri sforzi – ha commentato – saranno premiati».

Fonte: Gazzetta del Sud – Letizia Varano

Commenti
Loading...
X