Elezioni amministrative 2018, il ministero fissa la data

IL Ministero dell’Interno ha sciolto la riserva e il ministro Marco minniti ha emanato il decreto che fissa la data delle elezioni amministrative per il rinnovo dei Consigli Comunali e l’elezione diretta del sindaco.

Le elezioni si svolgeranno domenica 10 giugno in un’unica giornata.

Per la calabria saranno in tutto 52 i comuni chiamati alle urne tra di loro non c’è nessun capoluogo di Provincia nel comune con popolazione superiore ai 15 mila abitanti. Tutte e cinque le province saranno interessate, in misura ovviamente variabile, dalla consultazione elettorale. Complessivamente la tornata elettorale riguarderà 172.065 abitanti ripartiti in 221 sezioni elettorali. Il numero degli elettori complessivi, tenendo conto di tutti gli aventi diritto, sarà invece di 176.678 (dati aggiornati al 31/12/2017).

Nel dettaglio, nella provincia di Catanzaro i comuni coinvolti sono 12 per una popolazione complessiva di 36.324 unità e 40.402 elettori. Si tratta di Cardinale, Curinga, Decollatura, Gasperina, Guardavalle, Magisano, Montauro, Nocera Terinese, San Mango D’Aquino, Santa Caterina dello Ionio, Satriano e Stalettì.

Nella provincia di Cosenza i comuni al voto saranno 16 per 57.041 abitanti e 58.689 elettori, con alcune particolarità. Infatti, per la prima volta andranno al voto i cittadini del neonato comune di Casali del Manco comune di nuova istituzione (LEGGI LA NOTIZIA), a decorrere dal 5 maggio 2017, per fusione dei comuni di Casole Bruzio, Pedace, Serra Pedace, Spezzano Piccolo e Trenta, mentre per quanto riguarda Corigliano calabro non si procederà ad elezioni in quanto il Comune di Corigliano Calabro, ai sensi della legge regionale della Calabria n. 2 del 2 febbraio 2018, è estinto a decorrere dal 31 marzo 2018 e, dalla medesima data, è istituito il comune di Corigliano-Rossano (LEGGI LA NOTIZIA), per fusione dei comuni di Corigliano Calabro e Rossano. Gli organi di governo del nuovo comune saranno eletti nel turno ordinario annuale della primavera 2019. Per quanto riguarda i comuni chiamati alle urne sono Bonifati, Canna, Cariati, Casali del Manco, Castrolibero, Dipignano, Maierà, Malito, Mandatoriccio, Marano Marchesato, Paterno Calabro, Piane Crati, San Lucifo, San Martino di Finita, Serra D’Aiello e Terravecchia.

La provincia di Crotone ha in scadenza cinque comuni per una popolazione di 21.615 abitanti e 20.423 elettori al 31/12/2017, si tratta di Cerenzia, Petilia Policastro, Savelli, Scandale e Strongoli.

Nella provincia di Reggio Calabria i consigli comunali al rinnovo saranno 13 per 41.183 abitanti e 40.515 elettori al 31 dicembre. In particolare andrando al voto: Candidoni, Condofuri, Cosoleto, Fiumara, Gioiosa Ionica, Locri, Platì, San Luca, San Pietro di Caridà, San Procopio, Santa Cristina, Seminara e Serrata.

Infine nella provincia di Vibo Valentia i calabresi chiamati al voto saranno 15.902 mentre gli elettori registrati al 31/12/2017 sono 16.649 ripartiti in 6 comuni. Alle urne andranno i cittadini di Dinami, Filandari, Gerocarne, Mileto, Parghelia e Polia.

Fonte: http://www.quotidianodelsud.it/calabria/politica/2018/03/30/elezioni-amministrative-2018-ministero-fissa-data-calabria-urne-52

Commenti
Loading...
X