Il Soriano di mister Gregorace in festa: la salvezza è ormai cosa fatta

La certezza non possiamo ancora averla. La matematica tiene in piedi anche l’ipotesi, malaugurata e sciagurata. di tre retrocessioni di squadre calabresi dalla Serie D, il che metterebbe a rischio anche la quintultima posizione in Eccellenza. Un posto, questo, occupato dal Soriano che resta così in attesa. anche se le cose, in quarta serie, non sono poi così male. Quindi si è autorizzati a sperare e d’altra parte la squadra vibonese ha già festeggiato la permanenza in categoria. E sarebbe un bel guaio tornare in campo magari fra venti giorni per disputare uno spareggio salvezza. Possiamo quindi azzardare un Soriano in salvo e quindi missione compiuta per Saverio Gregorace e la sua squadra. in attesa di averne conferma definitiva magari già dopo domani, una volta avuto il quadro completo delle retrocessioni e dei play out in Serie D, dove il Roccella è ad un passo dalla salvezza. Al suo primo storico anno di partecipazione all’Eccellenza, la formazione vibonese è riuscita a superare tutti gli ostacoli, che pure non sono mancati. E se la permanenza è stata raggiunta, il merito principale è ovviamente di Saverio Gregorace, che ha fatto da tecnico ed anche di più, all’interno di un club nel quale non sono mancati errori e problemi. E’ riuscito, il tecnico di Guardavalle, a tenere in piedi il gruppo nei momenti difficili, mostrando ancora una volta le proprie qualità, in campo e nello spogliatoio. La salvezza con il “piccolo” Soriano equivale alla vittoria di un campionato e Saverio Gregorace sa bene il valore di questo risultato. che ne esalta ancora di più i propri mezzi, già mostrati negli anni passati e confermati durante la parentesi alla guida della squadra vibonese, portata in Eccellenza e poi condotta alla salvezza. Difficilmente, però, proseguirà il rapporto con il Soriano. Probabilmente è finito un ciclo. D’altra parte mister Gregorace dovrebbe giocarsi le proprie chance alla guida di una squadra che punti in alto e sicuramente non gli mancheranno le proposte. Da capire, invece, cosa faranno gli altri calciatori del Soriano e, soprattutto, se la società vorrà e troverà la forza per ripartire il prossimo anno. L’Eccellenza rappresenta un lusso per un paese come Soriano, il cui campo sportivo necessita puntualmente di interventi seri e mai effettuati, se non rattoppi, proprio per renderlo degno di un paese civile. Il titolo di Eccellenza dei vibonesi fa gola a qualcuno. Arrivano voci di un interessamento della Vigor, ma si tratta, appunto, solo di voci. Non è da escludere, infatti, che la dirigenza vibonese ritrovi smalto ed entusiasmo per disputare un altro torneo di Eccellenza, sia pur gravoso sotto molteplici aspetti. Intanto si festeggia questa meritata salvezza. Dalle parate di Piccolo ai gol di Angotti, re dei bomber, passando per le prodezze del difensore-goleador Romeo e le geometria di Clasadonte. Tutto il gruppo ha fatto la sua parte con una nota di merito particolare, è ovvio, per Saverio Gregorace.

Fonte: Il Quotidiano

 

Commenti
Loading...
X