butterfly labs easyminer download autocustom.com.br bitcoin coins generator 2017 investigate this site
rangerdiaries.com genesis mining code exchange visit this site how long to send bitcoin from coinbase to bittrex

Insieme per una “Valle d’a…Mare”

Il presidente Taverniti “Contiamo sulla partecipazione della comunità”

Nasce a Guardavalle l’associazione culturale, turistica e di promozione sociale, “Valle d’ a_Mare”. Orgoglioso per il successo dell’iniziativa il presidente, Salvatore Taverniti, che spiega: «L’associazione è frutto di un mix di personalità e professionisti uniti dalle stesse passioni e dalla volontà di dare voce ed espressione al territorio di appartenenza. Apolitica e apartitica, si prefigge obiettivi culturali, sociali, ricreativi e sportivi attraverso la realizzazione di attività e progetti comuni. Ma non saranno solo i soci a progettare, promuovere azioni mirate a valorizzare le risorse naturalistiche, storico e culturali del comprensorio. Contiamo sulla partecipazione della comunità intera. Certo è, che ognuno dei componenti dell’associazione metterà a disposizione degli obiettivi individuati, saperi e competenze, ma soprattutto l’amore per la storia, le radici, il patrimonio culturale e il forte senso di appartenenza che ci lega alla no-stra terra. Sono questi gli ingredienti che ci spingono ad agire». Il vice presidente, Luigi Galati, ha valorizzato il ruolo dei. giovani: «È un gruppo eterogeneo, formato da liberi professionisti , artigiani, studenti e per oltre il 50% da ragazze, un gruppo molto motivato. Vogliamo essere da stimolo per le istituzioni e i cittadini. Realizzeremo convenzioni e collaborazioni con le associazioni presenti nei comuni limitrofi per promuovere un marketing turistico più incisivo. Per raggiungere questi obiettivi il nostro territorio ci aiuta moltissimo a raccontare le sue bellezze naturalistiche, paesaggistiche, panoramiche, urbanistiche ed architettoniche. Bellezze variegate e suggestive che spaziano dal montuoso al marino in brevissimo tempo. Un territorio però è un sistema complesso, dobbiamo quindi rifarci a tutte le tecniche che conosciamo pur di giungere a formulare strategie coerenti ed efficaci partendo dal rapporto tra persone, ambiente, economia e le necessità che ogni individuo avverte nel suo territorio. L’idea di valorizzare Guardavalle e il territorio circostante nelle sue caratteristiche positive è solo un punto di partenza». Il consiglio direttivo è composto inoltre da: Marta Andreacchio, Genny Pasquino, Davide Perronace, Antonella Tedesco, Domenico Ussia, Rosanna Perronace e Giuseppe Amato.

Fonte: Il Quotidiano

Commenti
Loading...
X