Ortho-Project: si è tenuto a Guardavalle il corso teorico-pratico

Si è tenuto nella giornata di sabato 29 settembre, presso i locali degli “Studi Medici – Dott.ssa Ines Spinelli” di Guardavalle, un importante corso teorico-pratico dal titolo “Ortho-Project: la gestione del paziente con patologie osteo articolari di spalla, caviglia e polso”.

Tale evento, a cui hanno preso parte ortopedici, fisiatri e reumatologi del territorio, rappresenta la seconda edizione di un ciclo annuale di corsi finalizzati all’aggiornamento sulle più recenti evidenze scientifiche circa la diagnosi e il trattamento delle principali malattie muscoloscheletriche.

I lavori si sono aperti con una breve introduzione del responsabile scientifico, il Dr. Giuseppe Tedesco, ortopedico presso l’Azienda Ospedaliera “Pugliese-Ciaccio” di Catanzaro. A seguire, la prima sessione, moderata dal Dr. Francesco Sanzo, anch’egli ortopedico presso la stessa azienda, ha visto relazionare il Dr. Pietro La Porta, Reumatologo, sul ruolo dell’ecografia nelle malattie reumatiche e il Dr. Francesco Ursini, Assegnista di Ricerca presso l’Università di Catanzaro sulle evidenze scientifiche circa l’uso della terapia infiltrativa con corticosteroidi nelle malattie infiammatorie delle articolazioni.

La seconda sessione è stata invece moderata dal Dr. Vincenzo Macrì, Direttore dell’Unità Operativa Complessa di Ortopedia dell’Ospedale “Pugliese-Ciaccio” e ha visto i contributi del Dr. Antonio Corigliano, ortopedico presso l’ospedale “Giovanni Paolo II” di Lamezia Terme, e la dottoressa Maria Rosaria Lorenzo, fisiatra, occupandosi rispettivamente dell’anatomia biomeccanica e dell’approccio riabilitativo alle patologie della spalla.

Infine, durante l’ultima sessione moderata dallo stesso Dr. Tedesco, ha relazionato il Dr. Valerio Mastroianni, ortopedico presso la casa di cura Villa del Sole di Catanzaro sull’anatomia e biomeccanica delle piccole articolazioni.

I lavori si sono quindi chiusi con una partecipata parte pratica, incentrata sull’esercitazione di infiltrazioni ecoguidate su pazienti reali, coordinata dal dott. La porta.

Il successo di questa seconda edizione di Ortho Project – afferma il Dr. Tedesco – è dimostrazione che, anche in un territorio troppe volte lasciato solo come quello del basso Ionio catanzarese, è possibile portare piccoli segnali di buona sanità e di crescita. Per tale motivo, sulla scia delle soddisfazioni ottenute, l’appuntamento al prossimo anno è garantito con la partecipazione di un pool di relatori ancora più ricco

Commenti
Loading...
X