Video | In fiamme l’Agriturismo Fassi

Un incendio di vaste proporzioni, ieri mattina, ha completamente distrutto l’Agriturismo Fassi dei fratelli Guido, in località “Pietrarotta” sulla provinciale Guardavalle Marina – Guardavalle Superiore. Le fiamme, favorite da un forte vento, hanno completamente distrutto la zona cucina e la sala ricevimenti. Sul posto per alcune ore sono state impegnate due squadre dei vigili del fuoco del distaccamento di Soverato e della sede centrale. I fratelli Guido, verso le 6 di ieri mattina sono stati avvertiti da alcuni abitanti della zona. Incredulità e tanta rabbia da parte dei fratelli Guido, veri professionisti nel settore turismo in Calabria. Con gli occhi lucidi la valutazione a caldo di Mimmo Guido. «40 anni di lavoro, di sacrifici da parte della mia famiglia sono stati distrutti in poche ore da un incendio. Nell’Agriturismo avevamo investito tutti i nostri risparmi, per dare un futuro anche ai nostri figli. L’obbiettivo era quello di non farli emigrare. ma farli rimanere in Calabria, una terra bellissima».

Avete ricevuto minacce?  «Ritengo che l’incendio propagatosi dalla zona cucina, sia stato provocato da un corto circuito. In tutti questi anni non abbiamo mai ricevuto minacce di nessun genere. Questa struttura era il fiore all’occhiello della nostra azienda turistica. Lo dimostrano i tanti avvenimenti che hanno avuto ricadute a livello nazionale come il “Palio del Ciuccio”, che ogni anno nel mese di settembre vede la presenza di miglia di turisti provenienti non solo dalla Calabria ma anche dalla Sicilia e da altre regioni. Abbiamo ospitato scolaresche da tutta Italia, con dei progetti didattici, ricevendo i complimenti delle massime autorità scolastiche».

Quindi possiamo quantificare i danni?  «Sicuramente superano il milione di euro, in quanto l’incendio oltre a distruggere l’interno della cucina e del salone ricevimenti, ha provocato danni al solaio in legno. Ripeto c’è tanta rabbia, ma noi siamo abituati a non mollare. Ci rimbocchiamo le maniche e ci metteremo subito al lavoro per ridare a questo gioiello le sue bellezze naturali».

Tante le attestazioni di solidarietà?  «Tantissime, sia da parte dei miei concittadini, che dalle istituzioni. Mi hanno fatto piangere le parole di solidarietà e vicinanza da parte del mio carissimo amico Francesco Sorgiovanni, Direttore Artistico del “Palio”, giornalista della vostra testata “Il Quotidiano del Sud”. Un grande professionista, che ha saputo valorizzare la manifestazione anche a livello nazionale». Intanto sono in corso anche indagini delle forze dell’ordine per accertare le cause dell’incendio.

Fonte: Il Quotidiano del Sud – Franco Laganà; Video: telemia.it

 

Commenti
Loading...
X